Con un sostanziale miglioramento in termini di efficienza, consumi ed ergonomia,  Hyundai porta a un livello superiore i suoi carrelli elevatori a forche elettrici a 3 e 4 ruote

hyundai material handling 20bt-9u sotto i riflettori in magazzino

Hyundai Material Handling ha rielaborato a fondo la rinomata Serie U dei suoi carrelli elevatori a forche a propulsione elettrica a 3 e 4 ruote. Comfort, prestazioni e consumo di energia ridotto sono i punti centrali dell'ulteriore sviluppo.

Con i loro componenti altamente performanti, 15BT-9U, 18BT-9U e 20BT-9U, i nuovi carrelli elevatori a forche a 3 ruote nella categoria di portata 1.500-2.000 kg, sono pronti per il mercato mondiale. Fra le novità spiccano gli organi di controllo Zapi della serie ACE, i propulsori Schabmüller e la trasmissione a bassa rumorosità ZF. I nuovi motori sono anche più potenti (propulsori 2 x 5,4 kW, motore di sollevamento 14,9 kW). Controllo migliorato e più docile dei motori assicurato dagli organi di controllo Zapi ACE con protezione IP65. 

Lo sterzo elettrico, che usa energia solo quando viene azionato il volante, riduce il consumo energetico fino al 33%. Il controllo a retroazione dello sterzo è proporzionale alla velocità di traslazione e garantisce una traslazione sicura e confortevole fino a 16 km/h. Un'altra novità degna di nota è il freno di stazionamento automatico, che abilita i freni elettromagnetici non appena il pedale dell'acceleratore viene rilasciato. Questa funzione impedisce al carrello di rotolare all'indietro su pendenze e rampe durante il funzionamento a vuoto.

Batterie 15BT-9U da 525 Ah a 602 Ah (Ioni di litio 376 Ah)
Batterie 18BT-9U e 20BT-9U da 625 Ah a 750 Ah (Ioni di litio 470 Ah)

Lo schermo tattile da 4,3", installato sulla plancia strumenti, presenta caratteristiche antiriflesso ed è facilmente accessibile. L'operatore ha subito un quadro generale dello stato del carrello e può scegliere fra tre modalità operative predefinite, a seconda delle sue esigenze. Risoluzione dei guasti agevolata grazie allo strumento diagnostico che visualizza codici di errore sul display e indica al tecnico il nocciolo del problema. Il sistema OPSS (Operator Presence Sensing System) è un'altra caratteristica di sicurezza che disabilita tutte le funzioni idrauliche e propulsive quando l'operatore abbandona il suo sedile.

Hyundai Material Handling offre batterie agli Ioni di litio, con tecnologia NMC, per tutti i carrelli elevatori a forche a 3 ruote. Le macchine della nuova serie 9U sono prodotte come standard con tecnologia agli Ioni di litio integrata ‒ sono pertanto configurate per funzionare con batterie sia a piombo-acido sia agli Ioni di litio. I carrelli della nuova serie 9U possono sollevare fino a un'altezza di 7.000 mm.

I carrelli elevatori a forche a 4 ruote (25B-9U, 30B-9U e 35B-9U) rientrano nella categoria di portata 2.500-3.500 kg a 500 mm di baricentro del carico. Queste macchine da 48 V ad alte prestazioni sono dotate di servosterzo elettro-idraulico, che permette di ottenere risparmi di energia fino al 17%. Oltre ad offrire prestazioni migliori, le nuove pompe idrauliche a bassa rumorosità contribuiscono ai risparmi in termini di consumo energetico. Il modello 25B-9U è alimentato tramite una batteria da 720 Ah/48 V. Le macchine più grandi presentano batterie da 810/900 Ah. Per questi modelli a 4 ruote sono disponibili batterie agli Ioni di litio, con capacità 564 Ah (tecnologia NMC).

Tutti i carrelli sono prodotti come standard con accesso laterale al vano batteria, ma possono essere consegnati anche con accesso dall'alto. Tutti i carrelli elevatori a forche possono essere consegnati con cabina riscaldata e portiera singola o doppia.