Hessle Fork Trucks stipula un contratto con i giganti delle patate Braegate

Carrello elevatore a forche diesel 30D da 3 ton e tre carrelli elevatori a forche 18L GPL

Braegate Produce, con sede a Tadcaster nel North Yorkshire, è la reincarnazione di Ibbotsons Produce, a seguito di un management buyout della società nel dicembre 2018. La società è capeggiata da Tony Edwards, che ora è amministratore delegato di Braegate.

 

Dando lavoro a più di 100 persone nella regione, l'azienda fornisce patate di qualità a supermercati, grossisti e aziende di trasformazione in tutto il Regno Unito. L'azienda è orgogliosa di consegnare le migliori patate dal cuore dello Yorkshire a una nazione di "patatofili"!

Innovazione e investimenti sono e rimangono la chiave della crescita aziendale. Con i costanti investimenti, Braegate ha aggiornato il proprio parco macchine e ha migliorato la logistica. Un ruolo fondamentale nel sostenere la crescita di Braegate l'ha svolto Hessle Fork Trucks, il distributore Hyundai Material Handling con sede nello Yorkshire, che ha fornito 13 carrelli elevatori a forche ai giganti delle patate. L'accordo più recente ha interessato sei nuovi carrelli sollevatori a forche diesel 35DA-9 da 3,5 ton.

Brian Whitaker, vicedirettore dei trasporti aziendali, è responsabile della flotta dei veicoli Braegate comprendente i 13 sollevatori a forche e opera nell'industria delle patate da otto anni. "Non siamo coltivatori di patate - ritiriamo il prodotto grezzo e lo lavoriamo nella nostra struttura in base alle esigenze dei nostri clienti", dice Whitaker.


Totalmente devoti a Hyundai Material Handling

Per soddisfare le esigenze di quest'azienda estremamente operosa, sono stati appena consegnati sei fiammanti sollevatori a forche Hyundai diesel 35DA-9 da 3,5 ton. Le nuove macchine affiancano altre sette Hyundai, consistenti di quattro 35D-9, un 30D da tre ton e tre carrelli elevatori a forche a gas 18L.

Le macchine sono relativamente nuove e non hanno più di tre anni. La più vecchia, modello 30D, sarà rimpiazzata da un nuovissimo carrello da tre ton - la nuova macchina è in procinto di approdare con l'ultima consegna di Hyundai Material Handling dalla sede centrale europea in Belgio della casa coreana.

Whitaker spiega: "Noi (Braegate) siamo totalmente devoti al marchio Hyundai Material Handling poiché lo riteniamo sinonimo di prodotti eccellenti. Prima usavamo macchine di un marchio della concorrenza che si sono rivelate inefficaci per il nostro lavoro e che si rompevano continuamente. I motori grippavano senza sosta, così abbiamo deciso di sostituirle tutte e di introdurre i modelli Hyundai. Le sei nuove macchine hanno sostituito tutte le altre macchine che avevamo."

Whitaker prosegue: "Il primo sollevatore a forche Hyundai ci è stato consegnato tre anni fa. Da allora l'azienda si è evoluta, e gli ordini aumentano costantemente, così come la nostra base di clienti; di conseguenza, il nostro carico di lavoro è notevolmente aumentato. Ecco perché siamo passati da sei a otto carrelli tre anni fa, fino ad arrivare all'odierna flotta di 13 unità.

La nostra attività richiede carrelli affidabili, in grado di sopportare carichi di lavoro gravosi. Il carrello da tre ton ha toccato le 8.000 ore: i sollevatori a forche sono usati continuamente, e il tempo di inoperatività è pressoché nullo. I sollevatori a forche nel magazzino e nell'area spedizioni lavorano anche per 14 ore al giorno nel turno diurno e in quello notturno.

Prima eravamo costretti a scambiarci continuamente i carrelli quando qualcuno di essi si guastava. Noi vogliamo che ogni operatore guidi lo stesso carrello nel suo turno, un po' come avviene nel settore delle macchine da costruzione, dove l'operatore è responsabile del suo mezzo. Ciò dà buoni risultati: gli operatori imparano a conoscere la propria macchina e familiarizzano con il suo funzionamento, poiché ciascun carrello ha le sue peculiarità, anche nel caso di carrelli dello stesso modello. L'operatore sviluppa un certo legame affettivo con la propria macchina e se ne prende veramente cura."


Hessle fornisce la soluzione

Il direttore di Hessle, Gary Hawkhead, contattò Braegate tre anni fa per far conoscere all'azienda il marchio Hyundai Material Handling. E il momento non poteva essere migliore, visto che l'azienda era a dir poco scontenta della sua flotta di carrelli della concorrenza. Braegate ricevette un carrello 30D come esemplare dimostrativo e ne rimase tanto sbalordita da investire senza indugi nel suo primo sollevatore a forche Hyundai.

Gary della Hessle fece poi visita allo stabilimento aziendale per determinare quale tipo di sollevatore a forche Hyundai fosse adatto alle operazioni Braegate. Whitaker dice: "Gary è venuto da noi sul posto per valutare in persona le nostre particolari esigenze di lavoro. L'ho portato in giro in azienda e gli ho mostrato i compiti assegnati a ciascuno dei carrelli. Successivamente, considerando ciò che aveva osservato con i propri occhi, Gary ci ha fornito la soluzione con carrelli della corretta specifica."

Lavoro gravoso per i sollevatori a forche Hyundai

L'azienda impila sei cassoni di patate in altezza e ciascun cassone contiene 1 tonnellata di patate. Per impilarne sei in altezza, i sollevatori a forche ne sollevano due alla volta. Whitaker spiega: "L'operatore deve caricare due tonnellate sul carrello e sollevarle fino a circa 6 metri di altezza. La portata del montante di questi sollevatori a forche è straordinaria ed è perfetta per questo compito di lavoro."


Pollice su dagli operatori

Gli operatori amano le macchine Hyundai Material Handling che assicurano il 100% in più in efficienza e affidabilità rispetto ai precedenti carrelli che usavamo. Ti accorgi subito che sono molto soddisfatti delle macchine dal modo in cui se ne prendono cura. L'altro giorno ho visto uno degli operatori che passava addirittura il lucido per far brillare la sua macchina!

Maggior sicurezza in arrivo

Whitaker spiega: "Per il nuovo 30D-9A abbiamo specificato le luci di sicurezza blu, che proiettano al suolo un fascio di luce blu intenso davanti o dietro la macchina quando essa è al lavoro per segnalare ai pedoni che il carrello è in movimento."

 

Servizio di supporto superbo fornito da Hessle

"Il servizio di supporto Hessle è eccellente, secondo a nessuno! I ricambi sono usualmente in magazzino e qualsiasi cosa targata Hyundai Material Handling è di eccellente qualità. I nostri carrelli a forche e per pallet sono sotto contratto con Hessle. Questa soluzione è molto conveniente per noi e ci dà anche l'opportunità di sostenere un'azienda locale. La comunicazione è imprescindibile e costituisce la base del successo in qualsiasi attività. Hessle lavora con gli stessi principi," conclude Whitaker.